Blog Radiofrequenza Ringiovanimento

I Filler sono nocivi alla salute?

Cosa ne pensano gli esperti:

In medicina estetica, il filler è una sostanza iniettabile nel derma o nel tessuto sottocutaneo per correggere imperfezioni della pelle, ritoccare inestetismi del viso come rughe o cicatrici, e ripristinare i volumi perduti.
FillerLetteralmente, “filler” significa “riempimento”: queste sostanze vengono infatti iniettate nel derma per colmare (appunto riempire) e spianare rughe del viso ed altri segni d’invecchiamento.
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/fillers.html

I filler anti età vanno regolamentati in maniera più adeguata o rappresenteranno il nuovo scandalo Europeo dopo le protesi al silicone PIP. E’ questo l’allarme lanciato dagli specialisti britannici, che puntano l’indice sulle scarse normative presenti in Europa circa l’utilizzo di queste sostanze e pongono come esempio il confronto con gli Stati Uniti. Nel Regno Unito vengono venduti più di 160 diversi tipi di filler che vengono abitualmente iniettati da chiunque, addirittura con un imponente “fai da te” domestico.

Dichiarazione del Dr. Luca Fracasso chirurgo estetico e consulente di Mattino5

Come funziona in Italia il mercato dei filler?
Non c’è regolamentazione e non ci sono controlli purtroppo. Le do un dato: nel nostro Paese esistono 150 tipi differenti di acido ialuronico. Alcuni di ottima qualità e altri scadenti. Negli Usa dove la legge è più severa se ne contano al massimo 18.

La situazione quindi è peggiore rispetto a quella delle protesi?
Purtroppo sì. In Italia ogni nuova protesi deve rispettare certi parametri certificati, che invece non vengono richiesti per i filler.

Cosa succede se usiamo un prodotto di bassa qualità?
Il prodotto non si stende in modo uniforme, aumenta il rischio che si creino piccole e grandiasimmetrie sulla parte trattata. Difficile che succeda con i filler migliori.

Cosa può fare una paziente per tutelarsi?
Innanzitutto affidarsi a un professionista. La medicina estetica purtroppo è diventata un Far west. Oggi ci sono medici non specializzati in chirurgia estetica che applicano filler. Ed estetisti che propongono iniezioni di botulino o acido ialuronico a prezzi low cost.

Quali altre indicazioni possiamo dare?
Il filler è un’iniezione monouso. Pretendete che il medico apra il prodotto davanti ai vostri occhi e chiedete il cedolino che ne certifica la qualità. Se il medico è un professionista onesto non farà problemi a consegnarvelo. Altra raccomandazione: scegliete esclusivamente filler riassorbibili.

Perché è meglio preferire filler di questo tipo?
Sono più sicuri e hanno una resa migliore. L’effetto sulle rughe di espressione o sulle labbra non può essere permanente. Deve adattarsi ai cambiamenti del proprio volto con il passare degli anni.

 

Possibili effetti collaterali

Presso l’Ambulatorio per le complicanze dei Filler del Policlinico Umberto I di Roma, fondato oltre 15 anni fa dal prof. Nicolò Scuderi, arrivano oltre 50 casi in un anno, solo una parte di quelli nazionali. “Casi, per intenderci, in cui il paziente non riesce più a chiudere o ad aprire la bocca, o in cui si ha la necrosi, cioè la morte, dei tessuti interessati. Ancora, si può verificare lo spostamento di quanto iniettato, o delle reazioni infiammatorie della zona trattata con i filler. E il risultato, ovviamente, è tutt’altro che gradevole”. Così, il sogno di labbra più turgide, di solchi attenuati, di zigomi, guance e addirittura seni più pronunciati diventa un incubo.

“Addirittura l’80% di chi chiede aiuto per rimediare a un “disastro da filler” non sa neanche che sostanza gli è stata inoculata”, dice ancora la professoressa Onesti.

Le Rughe come e perchè? Consigli per liberarsi dal problema

Le rughe sono pieghe sulla superficie della pelle. Si formano a seguito di un cedimento delle strutture cutanee dovuto ad una carenza di collagene, per lo stiramento e l’estensione ripetuti di alcune zone della pelle, in particolar modo del viso.

Cause

Le rughe sono il segno del naturale invecchiamento della cute: con il passare del tempo fibre elastiche e collagene presenti nel derma perdono la capacità di contrastare la forza di gravità.

Allo stesso tempo il ricambio delle cellule invecchiate con cellule nuove diventa meno efficiente, facendo apparire gli strati superficiali come incartapecoriti.

Questi processi iniziano già intorno ai 30 anni e sono accelerati dai cambiamenti ormonali tipici della menopausa nelle donne e da fattori come dimagrimenti troppo rapidi, ansia, fumo, radiazioni ultraviolette, inquinamento, vita irregolare, preoccupazioni e forti emozioni.

Inoltre alcune abitudini, come ammiccare frequentemente o aggrottare le sopracciglia, piegano di continuo la cute favorendo proprio la comparsa delle rughe

Ma Anche :

I raggi UVA purtroppo questi raggi colpiscono anche in macchina, attraverso il vetro, perciò bisogna proteggersi sempre con le creme a protezione raggi UVA.

L’albero genealogico può darvi delle certezze temporali.

La comparsa e la diffusione delle rughe risentono fortemente di una componente genetica.
Se siamo abituati a dormire sempre sullo stesso fianco…
La pelle, dagli “anta” in poi, non è più elastica come una volta, si sa. E schiacciarla, notte dopo notte dopo notte, sulle pieghe del cuscino, non fa che peggiorare la situazione: perché la pelle tende molto più lentamente a tornare nella sua posizione d’origine.

Consiglio di alternare la posizione del lato durante la notte.

Le rughette sulla fronte parlano della salute dei vostri occhi.
Quelle linee tra un sopracciglio e l’altro possono non essere un semplice effetto dei raggi UV o dell’età che avanza: Molte volte le cause sono dovute a cause che stringiamo gli occhi perché non ci vediamo benissimo . Oculista sarebbe una soluzione e di conseguenza gli occhiali. Oppure siamo sempre crucciati da troppi pensieri.
Consiglio , un ora di meditazione al giorno farebbe benissimo per distendersi.

L’alimentazione è sempre fondamentale.
Non c’è da ripeterlo: frutta e verdura fanno bene, anche alle rughe. Mangiatene molta, privilegiando frutti rossi, peperoni e spinaci. Se la pelle sta bene, le rughe si noteranno molto meno.
Consiglio oppure un’ottima dose giornaliera dei nutraceutici frutta e verdura Just-Plus+

E dopo mangiato, non dimenticatevi di bere!
L’acqua aiuta moltissimo a tenere la pelle morbida e idratata, perché, più secca è, più le rughe si vedranno. Senza contare il fatto che, bevendo, si espellono molte tossine dannose per la pelle.

Consiglio tisane antiossidanti Thè verde o bianco durante la giornata.

Bisogna stimolare la produzione di . Il collagene collagene mantiene la pelle elastica, e si forma quando stimoliamo il ricambio delle cellule. Si può ricorrere alle lozioni a base di vitamina C o di retinoidi, oppure Consiglio Face Lifeter Byas radiofrequenza una volta alla settimana che stira le rughe e rigenera il collagene.

Il ringiovanimento parte anche dall’interno

L’invecchiamento cellulare è provocato nella maggior parte dei casi dallo stress ossidativo di cui molto spesso sono responsabili i radicali liberi. Non bisogna però scordare che la causa primaria di un invecchiamento precoce della pelle è l’alimentazione. Come scegliere allora i cibi corretti per il nostro organismo? Beh in questa guida vi spiegherò come ringiovanire con un’alimentazione sana ed equilibrata .

Mantenere un viso perfetto è la nostra sfida quotidiana, visto che con il passare degli anni il corpo e il volto perdono la loro tonicità, per cui è necessario prendersi cura della pelle se vogliamo mantenerla giovane.

E’ molto importante anche quello introduciamo ogni giorno, Il nostro corpo dovrà essere curato sia dall’interno che dall’esterno.

Ecco perchè una buona sinergia complementare con i giusti prodotti e una sana alimentazione possiamo completare l’opera che la tecnologia Byas ci permette di fare.

Sul mercato ci sono ottimi integratori ma a mio parere Just-Plus+ con la linea Premium Plus Capsule che comprendono tutti tipi di frutta – verdura – bacche prodotti nutraceutici, sono i migliori (mia personale considerazione)

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: una dieta equilibrata
La dieta deve essere ricca di tutti i nutrienti utili per contrastare l’invecchiamento cutaneo.
Molti nutrienti entrano in gioco per mantenere la pelle sana ed elastica.

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: gli alimenti che servono
Tra i nutrienti fondamentali per avere una pelle sana e giovane ci sono:

  • acidi grassi essenziali in oli vegetali e pesce
  • beta-carotene in Frutta e verdura, burro
  • manganese presente in Frutta a guscio, grano intero, ananas, riso
  • rame ne sono ricchi i frutti di mare, grano, avena, soia, pepe
  • selenio si trova nei legumi, aglio, cipolla, cavolo, pesce, ananas
  • vitamina A contenuta in Uova, prodotti lattiero-caseari, fegato, burro
  • vitamina B5 si reperisce in alimenti come Fegato, carne, tuorlo d’uovo, funghi, legumi, cereali integrali, frutta e verdura
  • vitamina B8 si trova in alimenti come la Frutta, verdura e pollo
  • vitamina C è contenuta in Frutta e verdura
  • vitamina E è in alimenti come le Nocciole, le mandorle, oli di colza e di soia, cereali integrali, pesce azzurro, burro
  • zinco si trova nei frutti di mare, fegato, carne rossa, pesce, uova

Invecchiamento cutaneo alimentazione: cosa mettere nel bicchiere
Oltre agli alimenti l’organismo ha bisogno soprattutto di acqua per mantenere le sue funzioni vitali attive. L’acqua deve esser considerata un vero e proprio alimento, se ne consigliano circa 2 litri al giorno da bere nel corso della giornata per mantenere:

  • il grado di idratazione dell’organismo
  • ridurre il rischio di secchezza epidermica
  • evitare la disidratazione.

Invecchiamento cutaneo alimentazione: non solo a tavola
La scelta di uno stile di vita salutare aiuta a ridurre i segni dell’invecchiamento cutaneo e a prevenirli. Come?
Eliminando l’uso di tabacco e riducendo l’esposizione all’inquinamento ambientale.

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: Cosa mettere nel piatto
Frutta e verdura. frutta e verdura colorate, come verdure a foglia verde, pomodori, mirtilli, e carote. Così ad ogni pasto, riempire circa la metà il piatto con frutta e verdura, da 5 a 9 porzioni al giorno.
cereali integrali. Mangiare cereali integrali ricchi di fibre, come avena, quinoa, orzo, frumento e riso integrale, si possono consumare 3 porzioni di cereali integrali al giorno.
Pesce. possono essere inserite 2 porzioni alla settimana di pesce come il salmone, la trota o il tonno

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: la varietà aiuta
Variare l’alimentazione è molto importante.
Latticini e latte. si dovrebbero consumare 3 tazze di latte magro, yogurt, o di altri prodotti lattiero-caseari al giorno per Il calcio e la vitamina D nei latticini.
Frutta secca. spuntini a base di frutta secca ad esempio circa 4 mandorle giorno.
Fagioli e lenticchie. sono un’alternativa alla carne rossa soprattutto se combinati con altri alimenti. Fagioli e lenticchie sono poco costosi e facili da aggiungere a zuppe, stufati, e contorni.

Invecchiamento cutaneo alimentazione: Alimenti da limitare
è importante limitare alcuni alimenti:

carne alto contenuto di grassi
prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grassi
zucchero raffinato
il sale, condimenti a base di glutammato e salsa di soya

Invecchiamento cutaneo alimentazione: gli integratori alimentari servono?
Che cosa è un integratore alimentare?
Gli integratori alimentari sono:

Vitamine
Minerali
Erbe
Enzimi
Amminoacidi
altri ingredienti alimentari.

Gli integratori sono prodotti che si assumono per via orale in:

pillole
capsule
compresse
in forma liquida.

Si Possono assumere integratori senza consultare un medico?
Nonostante si possano acquistare liberamente, si dovrebbe sempre consultare il medico o il farmacista prima di assumere qualsiasi prodotto, in quanto alcuni integratori potrebbero causare:

degli effetti indesiderati
interagire con farmaci o integratori che si stanno già prendendo.

E ‘particolarmente importante chiedere al medico se si può assumere un integratore se:

si è in gravidanza o allattamento
ci si deve sottoporre ad un intervento chirurgico
si hanno la pressione alta, malattie cardiache o diabete

Cosa si deve chiedere se si vuole assumere un integratore?
ecco cosa si dovrà chiedere al profesionista:

se c’è un reale bisogno di prendere l’integratore in base alla dieta e allo stato di salute generale
quali sono i reali benefici e i rischi
per quanto tempo si dovrebbe prendere
si devono informare il medico e il farmacista sugli integratori si stanno assumendo

Secondo alcuni ricercatori, mancano le prove scientifiche sull’efficacia di alcuni integratori alimentari (ad esempio gli antiossidanti).
Aldilà delle conferme del mondo scientifico sull’uso sicuro ed efficace degli integratori alimentari, l’alimentazione contribuisce a mantenere una buona salute, ad esempio il consumo di frutta e verdura, può rappresentare un modo sano e sicuro per una dieta equilibrata e fornire tutti i nutrienti essenziali cui si ha bisogno.
Quando potrebbe essere utile ricorrere agli integratori?
Sarà sempre professionista a stabilire quali siano le condizioni che richiedono l’assunzione di integratori alimentari, ma in alcuni soggetti anziani che non riescono a compensare la carenza mediante gli alimenti, si potrebbe consigliare una integrazione.
L’integratore, “integra”non sostituisce una corretta alimentazione.

Invecchiamento cutaneo alimentazione: L’importanza di una dieta equilibrata
La dieta gioca un ruolo importante per la salute, ma si teme che troppa attenzione su singoli alimenti possa creare falsi miti e compromettere una sana alimentazione. Una dieta sana ed equilibrata è ricca di frutta e verdura, cibi integrali e soprattutto varia.

La ricerca scientifica evidenzia che la dieta mediterranea può ridurre il rischio di alcune malattie croniche e aumentare l’aspettativa di vita.Questa dieta comprende frutta e verdura, olio di oliva e legumi, e meno carne e latticini.