Come Eliminare l’ACNE

Come Eliminare l’ACNE

come eliminare l'acne

La pelle o la cute ci parla, quando manifestiamo un problema di pelle stiamo comunque mettendo una barriera fra noi e gli altri. Certamente l’acne è una malattia infiammatoria delle ghiandole sebacee, abbastanza tipica dell’età puberale.

Come Eliminare l’ACNE

E’ caratterizzata da comedoni (conosciuti anche come punti neri) sono formazioni di colore giallastro o nerastro che si sviluppano sulla superficie della pelle, papula è un piccolo rilievo della pelle, solido e generalmente di forma conica. Le papule non contengono pus, il che le distingue dalle pustole.

Invece le pustole,Si tratta di brufoli che compaiono soprattutto durante le mestruazioni per via del ciclo ormonale e delle ghiandole che in questi punti del viso producono più sebo.
L’acne può essere superficiale o profonda a seconda che ci siano o meno cisti o ascessi. Spesso peggiora d’inverno per migliorare in estate.

Come Eliminare l’ACNE

La localizzazione preferenziale della sua comparsa è il viso, ma possiamo riscontrarla anche sul collo, e può esserne anche colpito il tronco.

Per poter risolvere a questo delicato problema l’Azienda Wellstar mette a disposizione dei giovani un trattamento non invasivo, ma di totale purificazione che si può fare con I dispositivi, Groomster e Face Lifter che porteranno una totale disintossicazione negli stati più profondi della pelle, dando così origine ad una pulizia totale che permetterà di eliminare qualsiasi fonte di infiammazione.
La pelle in brevissimo tempo così pulita aiuterà il giovane a risolvere il problema.

E’ possibile anche avere un grande miglioramento nel viso dalle cicatrici che sono lasciate come traccia del passaggio dell’acne.E’ possibile anche avere un grande miglioramento nel viso dalle cicatrici che sono lasciate come traccia del passaggio dell’acne.

Come Eliminare l’ACNE

IL Groomster ci permetterà di utilizzare la tecnologia inotosonica mattina e sera con una pulizia profonda della pelle, Il Face Lifter ci permetterà di amplificare questa pulizia con 2 massimo trattamenti ulteriori di pulizia profonda con detox e peeling mask 2 o tre volte alla settimana.
questo per raggiungere in breve tempo al risultato desiderato, una bellissima

Intervista Manuela Antonelli

Sono entrata per la prima volta in un Network Marketing nel mese di maggio del 2017 , in 6 mesi ho creato la mia rete e i miei primi successi.

La carriera che ho intrapreso è già di alto livello, sono diventata RVP Founder dell’azienda, conseguito veramente dopo un gran lavoro svolto senza fermarmi, in questi mesi, desideravo fortemente raggiungere questo traguardo.

Lavorare per questa Azienda mi ha creato molti stimoli, perchè mi sono inizialmente innamorata del prodotto, e sta dando innumerevoli possibilità alle persone che non si possono permette cure di bellezza e di ringiovanimento che hanno costi altissimi, a tutte le persone, creando dispositivi da utilizzare a casa propria.

La linea Byas, della Ditta Wellstar utilizza dispositivi che al proprio interno ha delle nano tecnologie complete di tutti i programmi che troveremmo solo in centri specializzati, permettendoci di utilizzare la ionoforesi o l’elettrostimolazione ed anche la radiofrequenza con manipoli non medici ma Professional Home Hi-Tech.

Ma sopratutto che fanno veramente quanto promettono.

Questo è stato lo stimolo primario, poi avendo già in me capacità di insegnamento e di essere un coach olistico, attività che svolgo da 25 anni, ho integrato questa mio talento formando personalmente tutti i miei partners ma sopratutto utilizzando la mia capacità nel saperli sostenere con stimoli ed aiuto, ma sopratutto con l’esempio per dargli la forza di credere in un obiettivo e dargli tutti gli strumenti per raggiungerlo.

La nostra è un’azienda giovane ed è in forte espansione, nuovi mercati si stanno aprendo e noi possiamo accedere in tutti senza riserve.

Ci sono veramente tante strade aperte e sia solo all’inizio di questo network marketing.
Il mio lavoro è essere uno Sponsor-Leader del mio Team far primeggiare l’aiuto e l’onesta reciproca, tutti insieme per dare forza ad un lavoro che crescerà sempre di più, e porterà sicurezza economica nelle nostre famiglie.

Il mio intento è quello di creare una grande rete e tanti Leaders, con cui condividere gli stessi obiettivi e accompagnarli al successo, facendoli diventare come me in brevissimo tempo dei Founder.

Cosa vuole dire? L’azienda ha messo a disposizione x un numero limitato di 1200 partners, la possibilità di diventare azionisti della azienda senza acquistare azioni ma ricevendole in premio, che andranno in eredità ai nostri discendenti.

Questa grande opportunità cesserà al raggiungimento del numero preposto dall’azienda e pertanto bisogna ora impegnarsi per ottenere questa posizione.

Meritocrazia è una bella parola, essere premiati per il lavoro svolto è veramente una grande gratificazione.

Inoltre tante porte di guadagno sono aperte, lavorando si possono ottenere veramente guadagni per vivere in serenità, tutti ci sosteniamo e ci aiutiamo, questa è la forza del mio team, oggi io aiuto te domani tu aiuti me, tutti per essere insieme sullo stesso piano di guadagno.

Questo è il mio modo di pensare e di comprendere che veramente l’unione fa la forza.

RVP FOUNDER
Manuela Antonelli

Trattamento Radiofrequenza

Trattamento Radiofrequenza

Ogni giorno ci sono sempre più donne e uomini interessati a ritrovare il proprio aspetto fisico ed estetico.

Grazie alle nuove nano tecnologie sono nati dispositivi anche casalinghi che possono aiutare ad arrivare a questo obiettivo tranquillamente tra le mura di casa.

Perchè utilizzare un trattamento radiofrequenza?

Trattamento Radiofrequenza

Perchè il trattamento di radiofrequenza contrasta i segni del tempo, l’invecchiamento e le rughe del viso, collo, décolleté portando a un quasi immediato ringiovanimento del viso.

Il trattamento cdi radiofrequenza è un trattamento che  volta a restituire freschezza e tonicità alla pelle attraverso l’utilizzo dei manipoli che emettono che permettono alle onde di arrivare fino  all’epidermide andando a stimolare, attraverso il calore e l’energia veicolati, la produzione di collagene e di elastina.

Con il trattamento di radiofrequenza possiamo ridare tono e elasticità alla pelle far sparire rughe e macchie, anche dell’acne.

Trattamento Radiofrequenza

I risultati sono sorprendenti ma raggiunto l’obiettivo bisogna continuare in modalità più blanda il mantenimento  Su un’epidermide giovane, ancora tonica ed elastica, gli effetti di una radiofrequenza estetica per il  viso potrebbero durare anche alcuni anni.

Moltissime donne possono utilizzare in tutta sicurezza questi dispositivi  per ritrovare con gioia il rivedersi in breve tempo con minimo 5 o 10 anni di meno e nel tempo anche di più.

Ci sono controindicazioni alla radiofrequenza?

Le controindicazioni della radiofrequenza viso sono pressoché nulle, ma ci sono delle eccezioni. Anche se non c’è alcuna indicazione specifica per la radiofrequenza viso in gravidanza è comunque consigliato evitarla se si è in stato interessante per evitare di incorrere in rischi inutili per il feto.

Trattamento Radiofrequenza

Per le  portatrici di pacemaker, è sconsigliato se utilizzano i dispositivi ad alta frequenza quelli dei centri estetici o studi medici.

Il trattamento di radiofrequenza viso ma non corpo, dei dispositivi Byas ad uso  casalingo non ha le caratteristiche di una  intensità tale che si  possono creare questi problemi.

La stessa cosa vale per i malati di epilessia e aritmia cardiaca.

Rughe nel Collo e Doppio Mento

Rughe nel Collo e Doppio Mento

Ringiovanire l’aspetto del collo ed eliminare il doppio mento, senza doversi sottoporre ad interventi invasivi oggi si è possibile grazie alla nano tecnologie che ha creato dispositivi al cui suo interno possiamo trovare programmi di ionoforesi e radiofrequenza ed elettrostimolazione.

Rughe nel Collo e Doppio Mento

Importante poter facilmente accedere ad un trattamento di radiofrequenza eseguita una volta alla settimana, perchè è essenziale per ridurre gli strati di grasso e ricompattare la pelle ridare la forma originaria e eliminare le rughe nel collo e doppio mento.
Perciò grazie alla radiofrequenza possiamo rigenerare la cute, il pannicolo sottocutaneo e l’apparato muscolare.
Il cedimento della cute, per esempio, può essere responsabile delle rughe nel collo e doppio mento.

Ricordiamoci che con l’età e l’aumento di peso ma sopratutto una alimentazione scorretta, ma non può mancare anche la predisposizione famigliare a questo evento, sono fattori che possono causare un accumulo di grasso sotto la mandibola. Le rughe nel collo e il doppio mento sono molto spesso Il problema principale delle persone, nessuno ama averlo, perchè i contorni e le prospettivo del nostro viso cambiano.

Rughe nel Collo e Doppio Mento

La RADIOFREQUENZA l’amico delle donne e degli uomini

Una delle migliori procedure che possiamo avere come aiuto importante per risolvere il problema delle rughe nel collo e doppio mento.
Perfette nel trattare zone delicate come il collo, queste due soluzioni associate garantiscono risultati estremamente naturali, tempi di guarigione brevissimi e un approccio non invasivo.

La produzione del collagene naturale viene stimolata ed è possibile godere dei risultati delle sedute in modo progressivo. E’ possibile trattare rughe più o meno profonde, cedimenti lievi o importanti ed eliminare eventuali macchie solari o senili e cicatrici, migliorare trama e compattezza della pelle.

Grazie proprio all’utilizzo dell’acido ialuronico Advance per le macchie di senilità, e l’Intensive formin gel di Byas in sinergia con il Face Lifter radiofrequenza programmi shape e street.le rughe del collo e il doppio mento nel giro di breve tempo saranno solo un ricordo.

L’acido ialuronico: cos’è e a che cosa serve

E’ una preziosa molecola, presente naturalmente nel nostro corpo, la cui mancanza determina l’invecchiamento della pelle

L’acido ialuronico è una molecola che è presente naturalmente nel nostro corpo e viene prodotta dai fibroblasti, cellule che hanno l’obiettivo di idratare i tessuti, dando loro turgore e plasticità.
Con il passare del tempo la quantità di acido ialuronico presente nell’organismo tende a diminuire: da qui l’invecchiamento della pelle con la comparsa delle rughe e la perdita di elasticità dei tessuti, come quelli delle articolazioni.

L’acido ialuronico assorbe acqua, la trattiene e la rilascia in base al fabbisogno dell’organismo e dunque mantiene la giusta idratazione e umidità dei tessuti. Non solo: questa molecola lubrifica le articolazioni e assorbe gli urti al loro interno.

Le miracolose proprietà dell’acido ialuronico non finiscono qui: questa sostanza ha una funzione protettiva grazie alla propria struttura reticolare e funziona da filtro contro sostanze tossiche. Ha anche un’azione antinfiammatoria e cicatrizzante e ripara i tessuti danneggiati.

Perchè la pelle invecchia, il nostro viso perde la sua struttura? I cambiamenti nel tempo. Perché il viso invecchia?

È risaputo, ormai, che l’invecchiamento è un processo multifattoriale, ossia che dipende da un elevato numero di possibili cause.

Tempo: il “naturale”, individuale, processo di invecchiamento. La pelle si rigenera periodicamente, sostituendo le cellule più vecchie e danneggiate dell’epidermide con cellule nuove. Con il trascorrere del tempo, questo processo di rigenerazione cellulare rallenta.

Ambiente: con il rallentamento del processo di rigenerazione la pelle diventa più sottile e soggetta ai danni che possono causare gli agenti esterni quali il sole, le condizioni climatiche e l’inquinamento. Questo particolare fattore incide notevolmente sull’accelerazione o sul rallentamento del processo di invecchiamento.

Genetica: non tutte le persone invecchiano allo stesso modo. I geni, che ci sono stati trasmessi, non determinano solo il colore dei capelli o degli occhi, ma contribuiscono anche al processo di invecchiamento della pelle, controllando diversi processi naturali che la portano ad invecchiare più o meno rapidamente.

Cambiamenti ormonali: possono provocare la perdita di collagene e di fibre di elastina con la conseguente mancanza delle naturali difese della pelle.

Stress: Meno difese, più radicali liberi.

Le alterazioni fisiologiche, nel tempo, si sommano a quelle dovute ai fattori ambientali, favorendo un’accelerazione del processo di invecchiamento.

Arriviamo dunque all’altra domanda che meno spesso ci si pone ma la cui risposta è più evidente:

Come il viso invecchia?
Il rallentamento del turnover cellulare ha inizio all’incirca verso i 25 anni, quando ancora le prime rughe non sono comparse, gli effetti che ciò provoca si distinguono in base all’età.

A partire dai 30 anni: la pelle perde buona parte dalla capacità di trattenere l’acqua naturalmente contenuta al suo interno con una conseguente riduzione della sua elasticità. I primi segni d’espressione e le linee sottili che iniziano a solcare il volto, soprattutto sulla fronte, ai lati della bocca e fra le sopracciglia, ne sono la prova.

Verso i 40 anni: il processo di rinnovamento cellulare ha subito un notevole rallentamento. A rimostranza di ciò la pelle si manifesta tendenzialmente più opaca e spenta, con un colorito non uniforme e disomogeneo e vengono a formarsi quelle che sono le prime rughe.
Contemporaneamente il film idro-lipidico della pelle, ossia quello che costituisce la sua principale barriera protettiva, si assottiglia causando una sensazione di secchezza e disidratazione che comporta una perdita di elasticità e compattezza cutanea.

A partire dai 50 anni: subentrano quelli che possono definirsi fattori ormonali i quali influiscono negativamente sul turnover cellulare e sull’idratazione, accelerando la perdita di collagene e di elastina che contribuiscono, inoltre, ad una distribuzione disomogenea della melanina con la conseguente comparsa di macchie senili.

In questo caso la pelle si presenta rilassata, quasi come svuotata, andando a cambiare la naturale forma dell’ovale del viso.

E allora volete un consiglio?

Il tempo che passa vi fa paura?..non dovrebbe.

Impariamo a prenderci cura del nostro aspetto.

Perchè con Byas il vostro specchio tornerà indietro nel tempo, o si fermerà ai vostri 30 anni.

I Filler sono nocivi alla salute?

Cosa ne pensano gli esperti:

In medicina estetica, il filler è una sostanza iniettabile nel derma o nel tessuto sottocutaneo per correggere imperfezioni della pelle, ritoccare inestetismi del viso come rughe o cicatrici, e ripristinare i volumi perduti.
FillerLetteralmente, “filler” significa “riempimento”: queste sostanze vengono infatti iniettate nel derma per colmare (appunto riempire) e spianare rughe del viso ed altri segni d’invecchiamento.
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/fillers.html

I filler anti età vanno regolamentati in maniera più adeguata o rappresenteranno il nuovo scandalo Europeo dopo le protesi al silicone PIP. E’ questo l’allarme lanciato dagli specialisti britannici, che puntano l’indice sulle scarse normative presenti in Europa circa l’utilizzo di queste sostanze e pongono come esempio il confronto con gli Stati Uniti. Nel Regno Unito vengono venduti più di 160 diversi tipi di filler che vengono abitualmente iniettati da chiunque, addirittura con un imponente “fai da te” domestico.

Dichiarazione del Dr. Luca Fracasso chirurgo estetico e consulente di Mattino5

Come funziona in Italia il mercato dei filler?
Non c’è regolamentazione e non ci sono controlli purtroppo. Le do un dato: nel nostro Paese esistono 150 tipi differenti di acido ialuronico. Alcuni di ottima qualità e altri scadenti. Negli Usa dove la legge è più severa se ne contano al massimo 18.

La situazione quindi è peggiore rispetto a quella delle protesi?
Purtroppo sì. In Italia ogni nuova protesi deve rispettare certi parametri certificati, che invece non vengono richiesti per i filler.

Cosa succede se usiamo un prodotto di bassa qualità?
Il prodotto non si stende in modo uniforme, aumenta il rischio che si creino piccole e grandiasimmetrie sulla parte trattata. Difficile che succeda con i filler migliori.

Cosa può fare una paziente per tutelarsi?
Innanzitutto affidarsi a un professionista. La medicina estetica purtroppo è diventata un Far west. Oggi ci sono medici non specializzati in chirurgia estetica che applicano filler. Ed estetisti che propongono iniezioni di botulino o acido ialuronico a prezzi low cost.

Quali altre indicazioni possiamo dare?
Il filler è un’iniezione monouso. Pretendete che il medico apra il prodotto davanti ai vostri occhi e chiedete il cedolino che ne certifica la qualità. Se il medico è un professionista onesto non farà problemi a consegnarvelo. Altra raccomandazione: scegliete esclusivamente filler riassorbibili.

Perché è meglio preferire filler di questo tipo?
Sono più sicuri e hanno una resa migliore. L’effetto sulle rughe di espressione o sulle labbra non può essere permanente. Deve adattarsi ai cambiamenti del proprio volto con il passare degli anni.

 

Possibili effetti collaterali

Presso l’Ambulatorio per le complicanze dei Filler del Policlinico Umberto I di Roma, fondato oltre 15 anni fa dal prof. Nicolò Scuderi, arrivano oltre 50 casi in un anno, solo una parte di quelli nazionali. “Casi, per intenderci, in cui il paziente non riesce più a chiudere o ad aprire la bocca, o in cui si ha la necrosi, cioè la morte, dei tessuti interessati. Ancora, si può verificare lo spostamento di quanto iniettato, o delle reazioni infiammatorie della zona trattata con i filler. E il risultato, ovviamente, è tutt’altro che gradevole”. Così, il sogno di labbra più turgide, di solchi attenuati, di zigomi, guance e addirittura seni più pronunciati diventa un incubo.

“Addirittura l’80% di chi chiede aiuto per rimediare a un “disastro da filler” non sa neanche che sostanza gli è stata inoculata”, dice ancora la professoressa Onesti.

Le Rughe come e perchè? Consigli per liberarsi dal problema

Le rughe sono pieghe sulla superficie della pelle. Si formano a seguito di un cedimento delle strutture cutanee dovuto ad una carenza di collagene, per lo stiramento e l’estensione ripetuti di alcune zone della pelle, in particolar modo del viso.

Cause

Le rughe sono il segno del naturale invecchiamento della cute: con il passare del tempo fibre elastiche e collagene presenti nel derma perdono la capacità di contrastare la forza di gravità.

Allo stesso tempo il ricambio delle cellule invecchiate con cellule nuove diventa meno efficiente, facendo apparire gli strati superficiali come incartapecoriti.

Questi processi iniziano già intorno ai 30 anni e sono accelerati dai cambiamenti ormonali tipici della menopausa nelle donne e da fattori come dimagrimenti troppo rapidi, ansia, fumo, radiazioni ultraviolette, inquinamento, vita irregolare, preoccupazioni e forti emozioni.

Inoltre alcune abitudini, come ammiccare frequentemente o aggrottare le sopracciglia, piegano di continuo la cute favorendo proprio la comparsa delle rughe

Ma Anche :

I raggi UVA purtroppo questi raggi colpiscono anche in macchina, attraverso il vetro, perciò bisogna proteggersi sempre con le creme a protezione raggi UVA.

L’albero genealogico può darvi delle certezze temporali.

La comparsa e la diffusione delle rughe risentono fortemente di una componente genetica.
Se siamo abituati a dormire sempre sullo stesso fianco…
La pelle, dagli “anta” in poi, non è più elastica come una volta, si sa. E schiacciarla, notte dopo notte dopo notte, sulle pieghe del cuscino, non fa che peggiorare la situazione: perché la pelle tende molto più lentamente a tornare nella sua posizione d’origine.

Consiglio di alternare la posizione del lato durante la notte.

Le rughette sulla fronte parlano della salute dei vostri occhi.
Quelle linee tra un sopracciglio e l’altro possono non essere un semplice effetto dei raggi UV o dell’età che avanza: Molte volte le cause sono dovute a cause che stringiamo gli occhi perché non ci vediamo benissimo . Oculista sarebbe una soluzione e di conseguenza gli occhiali. Oppure siamo sempre crucciati da troppi pensieri.
Consiglio , un ora di meditazione al giorno farebbe benissimo per distendersi.

L’alimentazione è sempre fondamentale.
Non c’è da ripeterlo: frutta e verdura fanno bene, anche alle rughe. Mangiatene molta, privilegiando frutti rossi, peperoni e spinaci. Se la pelle sta bene, le rughe si noteranno molto meno.
Consiglio oppure un’ottima dose giornaliera dei nutraceutici frutta e verdura Just-Plus+

E dopo mangiato, non dimenticatevi di bere!
L’acqua aiuta moltissimo a tenere la pelle morbida e idratata, perché, più secca è, più le rughe si vedranno. Senza contare il fatto che, bevendo, si espellono molte tossine dannose per la pelle.

Consiglio tisane antiossidanti Thè verde o bianco durante la giornata.

Bisogna stimolare la produzione di . Il collagene collagene mantiene la pelle elastica, e si forma quando stimoliamo il ricambio delle cellule. Si può ricorrere alle lozioni a base di vitamina C o di retinoidi, oppure Consiglio Face Lifeter Byas radiofrequenza una volta alla settimana che stira le rughe e rigenera il collagene.

Il ringiovanimento parte anche dall’interno

L’invecchiamento cellulare è provocato nella maggior parte dei casi dallo stress ossidativo di cui molto spesso sono responsabili i radicali liberi. Non bisogna però scordare che la causa primaria di un invecchiamento precoce della pelle è l’alimentazione. Come scegliere allora i cibi corretti per il nostro organismo? Beh in questa guida vi spiegherò come ringiovanire con un’alimentazione sana ed equilibrata .

Mantenere un viso perfetto è la nostra sfida quotidiana, visto che con il passare degli anni il corpo e il volto perdono la loro tonicità, per cui è necessario prendersi cura della pelle se vogliamo mantenerla giovane.

E’ molto importante anche quello introduciamo ogni giorno, Il nostro corpo dovrà essere curato sia dall’interno che dall’esterno.

Ecco perchè una buona sinergia complementare con i giusti prodotti e una sana alimentazione possiamo completare l’opera che la tecnologia Byas ci permette di fare.

Sul mercato ci sono ottimi integratori ma a mio parere Just-Plus+ con la linea Premium Plus Capsule che comprendono tutti tipi di frutta – verdura – bacche prodotti nutraceutici, sono i migliori (mia personale considerazione)

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: una dieta equilibrata
La dieta deve essere ricca di tutti i nutrienti utili per contrastare l’invecchiamento cutaneo.
Molti nutrienti entrano in gioco per mantenere la pelle sana ed elastica.

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: gli alimenti che servono
Tra i nutrienti fondamentali per avere una pelle sana e giovane ci sono:

  • acidi grassi essenziali in oli vegetali e pesce
  • beta-carotene in Frutta e verdura, burro
  • manganese presente in Frutta a guscio, grano intero, ananas, riso
  • rame ne sono ricchi i frutti di mare, grano, avena, soia, pepe
  • selenio si trova nei legumi, aglio, cipolla, cavolo, pesce, ananas
  • vitamina A contenuta in Uova, prodotti lattiero-caseari, fegato, burro
  • vitamina B5 si reperisce in alimenti come Fegato, carne, tuorlo d’uovo, funghi, legumi, cereali integrali, frutta e verdura
  • vitamina B8 si trova in alimenti come la Frutta, verdura e pollo
  • vitamina C è contenuta in Frutta e verdura
  • vitamina E è in alimenti come le Nocciole, le mandorle, oli di colza e di soia, cereali integrali, pesce azzurro, burro
  • zinco si trova nei frutti di mare, fegato, carne rossa, pesce, uova

Invecchiamento cutaneo alimentazione: cosa mettere nel bicchiere
Oltre agli alimenti l’organismo ha bisogno soprattutto di acqua per mantenere le sue funzioni vitali attive. L’acqua deve esser considerata un vero e proprio alimento, se ne consigliano circa 2 litri al giorno da bere nel corso della giornata per mantenere:

  • il grado di idratazione dell’organismo
  • ridurre il rischio di secchezza epidermica
  • evitare la disidratazione.

Invecchiamento cutaneo alimentazione: non solo a tavola
La scelta di uno stile di vita salutare aiuta a ridurre i segni dell’invecchiamento cutaneo e a prevenirli. Come?
Eliminando l’uso di tabacco e riducendo l’esposizione all’inquinamento ambientale.

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: Cosa mettere nel piatto
Frutta e verdura. frutta e verdura colorate, come verdure a foglia verde, pomodori, mirtilli, e carote. Così ad ogni pasto, riempire circa la metà il piatto con frutta e verdura, da 5 a 9 porzioni al giorno.
cereali integrali. Mangiare cereali integrali ricchi di fibre, come avena, quinoa, orzo, frumento e riso integrale, si possono consumare 3 porzioni di cereali integrali al giorno.
Pesce. possono essere inserite 2 porzioni alla settimana di pesce come il salmone, la trota o il tonno

Invecchiamento cutaneo e alimentazione: la varietà aiuta
Variare l’alimentazione è molto importante.
Latticini e latte. si dovrebbero consumare 3 tazze di latte magro, yogurt, o di altri prodotti lattiero-caseari al giorno per Il calcio e la vitamina D nei latticini.
Frutta secca. spuntini a base di frutta secca ad esempio circa 4 mandorle giorno.
Fagioli e lenticchie. sono un’alternativa alla carne rossa soprattutto se combinati con altri alimenti. Fagioli e lenticchie sono poco costosi e facili da aggiungere a zuppe, stufati, e contorni.

Invecchiamento cutaneo alimentazione: Alimenti da limitare
è importante limitare alcuni alimenti:

carne alto contenuto di grassi
prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grassi
zucchero raffinato
il sale, condimenti a base di glutammato e salsa di soya

Invecchiamento cutaneo alimentazione: gli integratori alimentari servono?
Che cosa è un integratore alimentare?
Gli integratori alimentari sono:

Vitamine
Minerali
Erbe
Enzimi
Amminoacidi
altri ingredienti alimentari.

Gli integratori sono prodotti che si assumono per via orale in:

pillole
capsule
compresse
in forma liquida.

Si Possono assumere integratori senza consultare un medico?
Nonostante si possano acquistare liberamente, si dovrebbe sempre consultare il medico o il farmacista prima di assumere qualsiasi prodotto, in quanto alcuni integratori potrebbero causare:

degli effetti indesiderati
interagire con farmaci o integratori che si stanno già prendendo.

E ‘particolarmente importante chiedere al medico se si può assumere un integratore se:

si è in gravidanza o allattamento
ci si deve sottoporre ad un intervento chirurgico
si hanno la pressione alta, malattie cardiache o diabete

Cosa si deve chiedere se si vuole assumere un integratore?
ecco cosa si dovrà chiedere al profesionista:

se c’è un reale bisogno di prendere l’integratore in base alla dieta e allo stato di salute generale
quali sono i reali benefici e i rischi
per quanto tempo si dovrebbe prendere
si devono informare il medico e il farmacista sugli integratori si stanno assumendo

Secondo alcuni ricercatori, mancano le prove scientifiche sull’efficacia di alcuni integratori alimentari (ad esempio gli antiossidanti).
Aldilà delle conferme del mondo scientifico sull’uso sicuro ed efficace degli integratori alimentari, l’alimentazione contribuisce a mantenere una buona salute, ad esempio il consumo di frutta e verdura, può rappresentare un modo sano e sicuro per una dieta equilibrata e fornire tutti i nutrienti essenziali cui si ha bisogno.
Quando potrebbe essere utile ricorrere agli integratori?
Sarà sempre professionista a stabilire quali siano le condizioni che richiedono l’assunzione di integratori alimentari, ma in alcuni soggetti anziani che non riescono a compensare la carenza mediante gli alimenti, si potrebbe consigliare una integrazione.
L’integratore, “integra”non sostituisce una corretta alimentazione.

Invecchiamento cutaneo alimentazione: L’importanza di una dieta equilibrata
La dieta gioca un ruolo importante per la salute, ma si teme che troppa attenzione su singoli alimenti possa creare falsi miti e compromettere una sana alimentazione. Una dieta sana ed equilibrata è ricca di frutta e verdura, cibi integrali e soprattutto varia.

La ricerca scientifica evidenzia che la dieta mediterranea può ridurre il rischio di alcune malattie croniche e aumentare l’aspettativa di vita.Questa dieta comprende frutta e verdura, olio di oliva e legumi, e meno carne e latticini.