Trattamento Radiofrequenza

Trattamento Radiofrequenza

Ogni giorno ci sono sempre più donne e uomini interessati a ritrovare il proprio aspetto fisico ed estetico.

Grazie alle nuove nano tecnologie sono nati dispositivi anche casalinghi che possono aiutare ad arrivare a questo obiettivo tranquillamente tra le mura di casa.

Perchè utilizzare un trattamento radiofrequenza?

Trattamento Radiofrequenza

Perchè il trattamento di radiofrequenza contrasta i segni del tempo, l’invecchiamento e le rughe del viso, collo, décolleté portando a un quasi immediato ringiovanimento del viso.

Il trattamento cdi radiofrequenza è un trattamento che  volta a restituire freschezza e tonicità alla pelle attraverso l’utilizzo dei manipoli che emettono che permettono alle onde di arrivare fino  all’epidermide andando a stimolare, attraverso il calore e l’energia veicolati, la produzione di collagene e di elastina.

Con il trattamento di radiofrequenza possiamo ridare tono e elasticità alla pelle far sparire rughe e macchie, anche dell’acne.

Trattamento Radiofrequenza

I risultati sono sorprendenti ma raggiunto l’obiettivo bisogna continuare in modalità più blanda il mantenimento  Su un’epidermide giovane, ancora tonica ed elastica, gli effetti di una radiofrequenza estetica per il  viso potrebbero durare anche alcuni anni.

Moltissime donne possono utilizzare in tutta sicurezza questi dispositivi  per ritrovare con gioia il rivedersi in breve tempo con minimo 5 o 10 anni di meno e nel tempo anche di più.

Ci sono controindicazioni alla radiofrequenza?

Le controindicazioni della radiofrequenza viso sono pressoché nulle, ma ci sono delle eccezioni. Anche se non c’è alcuna indicazione specifica per la radiofrequenza viso in gravidanza è comunque consigliato evitarla se si è in stato interessante per evitare di incorrere in rischi inutili per il feto.

Trattamento Radiofrequenza

Per le  portatrici di pacemaker, è sconsigliato se utilizzano i dispositivi ad alta frequenza quelli dei centri estetici o studi medici.

Il trattamento di radiofrequenza viso ma non corpo, dei dispositivi Byas ad uso  casalingo non ha le caratteristiche di una  intensità tale che si  possono creare questi problemi.

La stessa cosa vale per i malati di epilessia e aritmia cardiaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *